'For All Mankind' Stagione 3 e oltre: Ron Moore rivela il suo 'arco di 7 anni'

Vivere in una dimensione alternativa senza la televisione di fantascienza creata da Ronald D. Moore sarebbe la peggiore linea temporale possibile.



Come co-creatore della serie di voli spaziali della storia alternativa Per tutta l'umanità , Moore ha passato gli ultimi anni a pensare intensamente agli universi alternativi, ma siamo tutti fortunati a vivere in quello in cui è diventato un'influenza così dinamica e riflessiva sulla TV di fantascienza.

Nel 1989, Moore ha venduto una sceneggiatura specifica a Star Trek: The Next Generation e rapidamente diventano parte integrante della stanza degli scrittori in quella serie rivoluzionaria. Ha continuato a scrivere e produrre Star Trek: Deep Space Nine , oltre a scrivere le sceneggiature di due lungometraggi di Trek, tra cui l'amato classico moderno del 1996 Primo contatto .



Negli anni 2000, Moore ha co-creato il riavvio Battlestar Galactica con David Eick. Da allora, ha prestato i suoi talenti al famosissimo dramma sui viaggi nel tempo straniero e, più recentemente, la mega-ambiziosa serie di voli spaziali con storia alternativa, Per tutta l'umanità , che ha co-creato con Matt Wolpert e Ben Nedivi.



Qualunque cosa è ancora sul tavolo.

Sebbene Moore lasci la Sony per un accordo più ampio con la Disney, lo è registrato dicendo che sarà ancora profondamente coinvolto Per tutta l'umanità L'imminente terza stagione, dopo l'esplosivo finale della seconda stagione appena mandato in onda. Lo dice anche Moore Inverso che la sua visione di Per tutta l'umanità si estende per almeno un arco di sette anni con la possibilità di andare anche oltre.

Ogni stagione sarebbe trascorsa all'incirca 10 anni nel futuro. Quindi raggiungi i tempi moderni e vai un po 'nel futuro, dice Moore. Oppure puoi decidere che lo spettacolo sta diventando gangster e vai oltre il punto finale. È ancora tutto sul tavolo.

Per coloro che hanno dormito Per tutta l'umanità , lo spettacolo è stato presentato in anteprima nel 2019 su Apple TV + e dà il via a una timeline alternativa della NASA che si frammenta dal momento in cui l'URSS atterra sulla luna prima negli Stati Uniti nel 1969. Nella prima stagione, questo evento amplifica il programma spaziale al punto che quando arriviamo allo spettacolo nel 1973 alternativo, c'è una base lunare della NASA.



Nella seconda stagione, che ha debuttato nel 2021, siamo passati in avanti in questa linea temporale fino al 1983, il che ha portato a un'entusiasmante esplorazione di ciò che il volo spaziale vorrebbe in questo universo e di come le lotte politiche potrebbero aver avuto luogo con armi sulla luna , e come sarebbe il mondo se John Lenon non fosse mai stato ucciso. Per i fan del buon dramma, della fantascienza, della scrittura di Ron Moore o di tutto quanto sopra, Per tutta l'umanità è forse il miglior programma televisivo, soprattutto perché non c'è letteralmente niente di simile.

Poco prima del finale della seconda stagione, Inverso ha incontrato Moore per una chiacchierata su tutte le cose Per tutta l'umanità , Uova di Pasqua di Star Trek, indipendentemente dal fatto che Gordo sia o meno un Cylon, in che modo scrivere questo spettacolo è stato diverso da Battlestar, e cosa c'è in serbo per la terza stagione dopo quel grande salto temporale verso un 1994 alternativo.

Nell'apertura della seconda stagione, Molly Cobb (Sonya Walger) viene coinvolta in una tempesta solare sulla luna. C'è un segreto che mantiene su questo evento per diversi episodi, ma il pubblico sa esattamente cosa è successo veramente per tutto il tempo. Apple TV +



Qualcosa di così rinfrescante Per tutta l'umanità è che non ci sono davvero misteri di una stagione o segreti che guidano la storia. Sembra che tu e gli altri scrittori stiate evitando quella cosa della scatola misteriosa su cui fanno affidamento molte altre TV di prestigio. Era intenzionale?

Molto ha a che fare con la struttura e il formato specifici di ciò che stiamo facendo. Eravamo così costantemente concentrati sull'aspetto della storia alternativa dello spettacolo e sulla creazione di una storia alternativa che fosse plausibile e legata alla realtà, ma che ricordasse anche al pubblico il decennio in cui si trova. Anche se stai divergendo dalla storia degli anni '80, lì sono ancora pietre miliari della cultura anni Ottanta L'ira di Khan e Ronald Reagan e lo space shuttle e Michael Jackson.

Ciò si prestava a un processo più lineare mentre ci muoviamo attraverso di esso, assicurandoci che A conduca a B porta a C, e non una struttura in cui ti trovi in ​​un mistero profondo e lo sveli. Sarebbe stato come una struttura sopra la struttura, e sono troppe cose per noi da cercare di capire. Non credo che siamo mai stati tentati di andare in quella direzione. Ha anche giocato un po 'sui miei punti di forza. Sono cresciuto in un formato più episodico e mi trovo molto bene con quello stile di narrazione. Sembrava il modo più pulito e migliore per raccontare il nostro tipo di storia.

C'è un piano per quanto tempo va avanti? Senza spoilerare nulla, puoi darci un'idea di quanti decenni lo spettacolo può esplorare? Andremo nel futuro ad un certo punto? Puoi dirci il piano generale?

C'è un piano. In genere c'era un arco di struttura di sette anni che abbiamo lanciato originariamente. Ogni stagione sarebbe trascorsa all'incirca 10 anni nel futuro. Quindi, raggiungi i tempi moderni e vai un po 'nel futuro. Detto questo, queste cose sono mutevoli e organiche. Ci avviciniamo a ogni stagione in modo fresco, anche se abbiamo una grande struttura di ciò che dovrebbe essere la prossima stagione. Partiamo sempre dall'inizio e diciamo, ok, questo è ciò di cui abbiamo parlato due anni fa, assicuriamoci che regga ancora. È ancora qui che vogliamo andare?

Questo è uno dei allettante idee della serie.

Quindi potresti arrivare a un punto in cui decidi di terminare lo spettacolo a un certo punto. Oppure puoi decidere che lo spettacolo sta diventando gangster e vai oltre il punto finale. È ancora tutto sul tavolo. Ma sì, il piano era di andare nel futuro per recuperare il ritardo, per vedere qual è il mondo in cui vivremmo oggi. In che modo sarebbe diverso (in questa sequenza temporale)? Questa è una delle idee allettanti della serie. E poi cosa andrebbe oltre. Penso che sia ancora l'ambizione di ciò che stiamo cercando di fare.

Bones, Kirk e Spock nel 1982 Star Trek II: The Wrath of Khan . Nel 1983 alternativo di Ron Moore, questo sarebbe stato il primo Film di Trek: Sunset Boulevard / Corbis Historical / Getty Images

Parliamo della cultura pop alternativa che sta accadendo sullo sfondo di Questo 1983. I veri acchiappafantasmi il cartone animato è in TV con tre anni di anticipo. E quello più importante è quello L'ira di Khan è uscito un l'anno in ritardo nel 1983 invece del 1982, che esce la stessa estate di Ritorno dello Jedi . Quindi, è come un film diverso da quello che abbiamo nella nostra timeline?

Bene. Sì. Star Trek. In realtà, ho passato un po 'di tempo a pensarci e nella mia testa. Niente di tutto questo è stato stabilito, non ne ho parlato formalmente. Ma nella mia testa L'ira di Khan è il primo film di Star Trek (nel formato Per tutta l'umanità sequenza temporale). Probabilmente hanno fatto il Star Trek: Fase II spettacolo di cui si è sempre parlato. L'originale Star Trek si è spento prima dello sbarco dell'Apollo II.

Nella mia versione della storia, Paramount fa il Fase II spettacolo a metà degli anni settanta. E poi sono passati a L'ira di Khan e non Star Trek: The Motion Picture , a causa della lunga, gloriosa e acclamata serie di Fase II, è passato un anno L'ira di Khan viene fuori. Ma è ancora L'ira di Khan che sappiamo ed era essenzialmente la stessa storia. io amo L'ira di Khan e non potevo sopportare di cambiarlo. Quindi è la stessa cosa.

Qualche altro zig-zag della cultura pop degli anni '80 a cui stavi pensando ma che non hai fatto?

Ebbene, John Lennon è vivo nel nostro 1983. E a un certo punto non sarebbe stato solo John Lennon a fare cose. Ci sarebbe stato un intero tour di reunion dei Beatles. E poi mi sono reso conto che una volta che è successo, inizierò ad alzare bandiere dappertutto e riceverò chiamate dagli avvocati. Quindi, ho pensato, facciamo solo John Lennon. Ma quella era probabilmente l'unica cosa importante di cui abbiamo parlato in quel modo.

Ci sarebbe stato un tutto Riunione dei Beatles tour in corso.

Adoro il fatto che Danielle (Krys Marshall) citi il ​​Capitano Kirk di A Taste of Armageddon in questa stagione. A causa della tua esperienza nel Trek, sei stato tentato di avere gli astronauti su uno Space Shuttle funzionale Enterprise questa stagione? Nella nostra cronologia, quella della NASA Enterprise mai andato nello spazio ...

C'è uno Space Shuttle Enterprise in questa sequenza temporale e vi abbiamo fatto riferimento. Sai, stavo cercando di non colpire troppo la cosa di Trek. Voglio dire, lo faccio. Ma per la cronaca, non ho scritto la citazione di Taste of Armageddon. Erano David Weddle e Bradley Thompson. (Ride) Ma con il Enterprise in realtà è nel primo episodio di questa stagione (Every Little Thing) quando Margo (Wrenn Schmidt) sta facendo la soluzione di JSC con Emma (Teye Patt) ed Emma la sta raggiungendo su tutte le attività nello spazio. Cita lo Space Shuttle Enterprise e dov'è. È in missione e le toppe delle missioni sono sul tabellone.

Krys Marshall nei panni dell'astronauta Danielle Poole nella seconda stagione di Per tutta l'umanità . Sebbene Danielle sia un'astronauta immaginaria, la missione che porta avanti nella stagione 2 - la missione Apollo-Soyuz - era molto reale nella nostra linea temporale.

Può Per tutta l'umanità esistono nella stessa sequenza temporale di Battlestar Galactica ? Potrebbe essere questa la Terra di BSG ? Voglio dire, nella prima stagione c'erano persone che dicevano che devi tirare i sei duri, come ha fatto Adama BSG . Non sto dicendo che Gordo è un Cylon. Ma potrebbe esserci un universo condiviso di roba di Ron Moore? Come potrebbe Battlestar connesso con straniero e questo potrebbe connettersi con Per tutta l'umanità ?

No, probabilmente no. Voglio dire, se mai penso a quel genere di cose, il pensiero randagio è come come avrei potuto attraversare certo Battlestar caratteri in Star Trek . Era qualcosa a cui ho pensato durante Battlestar . Ma ci ho sempre pensato in termini di multiverso. Non credo che potrei metterli nello stesso universo, coerentemente nella mia testa.

È come un Rick e Morty cosa. Dovresti solo andare nel prossimo multiverso per Adama per incontrare Kirk o qualcosa del genere.

Nella tua cronologia, Sally Ride (interpretata da Ellen Roe) si unisce alla NASA cinque anni prima. Come l'hai spiegato?

Bene, con Sally Ride, abbiamo semplicemente pensato perché c'era un maggiore afflusso di donne nel programma in precedenza in generale e un programma spaziale molto più grande. Sembrava che Sally Ride fosse appena arrivata prima. Non avrebbe dovuto aspettare e sarebbe stato un processo diverso.

Dato che esplori i temi LGBTQ con il personaggio di Ellen (Jodi Balfour), c'è stato un pensiero per commentare la sessualità di Ride dal momento che - come l'immaginaria Ellen - anche lei è stata chiusa per la maggior parte della sua vita?

No. Abbiamo parlato brevemente di Sally Ride nella stanza degli scrittori. Ma ho subito capito che non volevo farlo perché non era la storia di Sally. Sally Ride aveva la sua storia. Aveva le sue scelte che ha fatto e non mi sentivo a mio agio nello scrivere una storia diversa per lei a riguardo.

Avvertimento! I principali spoiler iniziano qui: Per tutta l'umanità La seconda stagione e il finale - The Grey - in particolare. Se non hai visto lo spettacolo smetti di leggere qui. Veramente!

Sarah Jones nei panni dell'astronauta Tracy Stevens. Riunita con il suo ex marito Gordo (Michael Dorman) sulla luna, Tracy deve fare una dura telefonata per salvare la Jamestown Moonbase. Apple TV +

Tornando al L'ira di Khan; c'è una battuta all'inizio della seconda stagione quando Ed ha rovinato la morte di Spock per lui. Ma poi, hai questo grande finale in cui Gordo (Michael Dorman) e Tracy (Sarah Jones) muoiono in un modo che sembrava molto simile al sacrificio di Spock in L'ira, nella misura in cui salvano la vita di tutti a spese delle loro. Era cosciente o no?

Voglio dire, non ne abbiamo davvero parlato quella connessione dove stavamo lavorando a quella trama. La storia di Tracy e Gordo non è stata influenzata da questo, no.

Nella terza stagione, sembra così Per tutta l'umanità esplorerà una versione alternativa degli anni '90, completa con l'atterraggio su MARS nel 1994. Ciò significa che avremo a che fare con una versione alternativa di voi negli anni Novanta, come scrivere per TNG ?

(Ride) Sì, suppongo sia vero. Non ci avevo davvero pensato. Immagino sia vero. Si.

Due personaggi principali sono morti in questa stagione; Tracy e Gordo. Tre contando Tom. Stiamo saltando avanti al 1994 e Marte. In quanti nuovi personaggi vedremo Per tutta l'umanità Stagione 3?

C'è sicuramente un afflusso di nuovi personaggi e vedrai un discreto numero di persone di questa stagione mescolate ai nuovi personaggi in arrivo. Questo farà parte della struttura dello spettacolo con cui stiamo davvero iniziando a confrontarci. per la prima volta.

È una struttura unica perché è un racconto generazionale e i personaggi dovranno entrare e uscire ciclicamente. C'è un discreto numero di personaggi nuovi di zecca oltre a quelli esistenti. Alcuni moriranno e alcuni semplicemente lasceranno la storia. E dobbiamo iniziare a prendere queste decisioni adesso.

Non vedo l'ora di vedere lo spettacolo su Marte

Lo so!

Per tutta l'umanità Le stagioni 1 e 2 sono ora in streaming su Apple TV +