La stagione 3 di Mandalorian potrebbe risolvere il problema più grande con The Force Awakens

Mando è il nostro re! Nel finale di Il Mandaloriano Stagione 2 , l'erede al trono del pianeta Mandalore è stranamente, non più Bo-Katan . All'improvviso, lo stesso Din Djarin è pronto a diventare il vero sovrano dei Mandaloriani, soprattutto perché ha vinto accidentalmente la Fiera Oscura in un combattimento che stava cercando di evitare. Ma cosa significa questo grande spostamento di potere per le ulteriori avventure di Il Mandaloriano ? Supponendo di avere una stagione 3 di Comando , e Il libro di Boba Fett è solo una cosa propria, quindi Din Djarin potrebbe essere appena entrato nel più insidioso di tutti i mondi di Star Wars: Space Politics!



Se Din Djarin diventa il sovrano di Mandalore, un ipotetico Mandalorian La terza stagione potrebbe cambiare completamente il punto di vista dell'intera serie. Invece di concentrarsi solo sulla conoscenza che Mando ha come cacciatore di taglie, lo scopo dello spettacolo potrebbe comprendere le macchinazioni politiche dell'intera galassia. E se ciò accade, Il Mandaloriano potrebbe essere pronto a riparare qualche traballante costruzione del mondo da Il risveglio della forza e il resto dei sequel (senza menzionare quelle terribili politiche spaziali nei prequel). In breve, il possibile nuovo ruolo di Mando come sovrano di Mandalore potrebbe risolvere alcuni enormi buchi nella trama. Avvertimento! Spoiler e avanti.

Il problema con Star Wars e la politica

Noioso ... Lucasfilm



Star Wars ama approfondire la politica spaziale, ma quando si tratta di film, questo di solito è un errore. La trilogia originale fondamentalmente ignorava la politica per il meglio: il massimo che otteniamo è la prima rivelazione che il Senato è stato sciolto. Ma quando George Lucas ha deciso di realizzare i prequel, è andato alla grande con la politica spaziale, e sappiamo tutti come è andata.



Nel frattempo, la trilogia del sequel ha cercato di trovare una via di mezzo. C'è un po 'più di politica iniettata nella trama, almeno in Il risveglio della forza , ma dopo che la Nuova Repubblica è stata distrutta, la storia torna alla classica dinamica di Star Wars: Impero (Primo Ordine) contro Ribelli (Resistenza). La politica è la parte meno interessante di quei film, ma Il Mandaloriano Questo potrebbe cambiare rivelando come la galassia sia arrivata al punto appena prima che il Primo Ordine decidesse di far saltare in aria l'intero governo della Nuova Repubblica in un colpo solo.

Come è caduta la Nuova Repubblica in Star Wars?

La Repubblica è distrutta. Lucasfilm

Tra il tempo di Il Mandaloriano (9 ABY) e Il risveglio della forza (34 ABY) la politica della galassia cambia radicalmente. Nel Comando , vediamo per lo più la galassia in una sorta di fase di luna di miele dopo la sconfitta dell'Impero nel Ritorno dello Jedi . Ma inerente al familiare status quo Empire Versus Republic è la consapevolezza che niente di tutto questo durerà. Tutto ciò che riguarda gli sforzi della Nuova Repubblica per mantenere l'ordine nell'Orlo Esterno della galassia viene scandito come futile per tutta la serie, ei fan di Star Wars sanno che la scrittura è praticamente sul muro fin dall'inizio. Alla fine, la Nuova Repubblica diventerà debole e inefficace, consentendo al Primo Ordine di distruggere la galassia. Anche prima che la Base Starkiller distruggesse la sede della Repubblica nel Sistema Hosnian, Leia era già stata costretta alla clandestinità per iniziare la sua resistenza segreta.



Ma come sono andate così male le cose? Sembra possibile che la Nuova Repubblica non abbia fatto un ottimo lavoro unendo la galassia.

Come si inserisce Mandalore Il Manalorian Stagione 3?

Mandaloriani su Mandalore durante Le Guerre dei Cloni. Lucasfilm

Nel Le Guerre dei Cloni era, il pianeta Mandalore si dichiarò neutrale nella guerra tra Repubblica e Separatisti. L'impatto di questo sulle Guerre dei Cloni è stato abbastanza significativo che Obi-Wan Kenobi ci ha provato molto difficile per convincere i Mandaloriani a unirsi alla Repubblica per impedire ai Separatisti di vincere. All'epoca Mandalore era ufficialmente un pianeta pacifico, ma come abbiamo appreso Le Guerre dei Cloni , c'erano ancora un sacco di guerrieri Mandaloriani diversi in giro. Questi Mandaloriani (incluso Bo-Katan) non hanno mai unito formalmente le forze con la Repubblica, ma hanno combattuto per cercare di tenere il Collettivo Ombra di Darth Maul (e l'Impero) lontano dal loro pianeta. Con Maul, questo ha funzionato, con l'Impero, non ha funzionato.



Ipoteticamente, se Mandalore si fosse schierato prima con la Vecchia Repubblica e avesse unito i suoi guerrieri contro i Separatisti, puoi immaginare un esito diverso per le Guerre dei Cloni. Certo, la maggior parte delle varie sette di Mandaloriani non andavano davvero d'accordo a quel punto, ma il concetto più ampio rimane: il pianeta Mandalore era una risorsa strategica nelle Guerre dei Cloni, ed è ovvio che dopo la caduta dell'Impero, lo stesso cosa era vera.

Ora che Din Djarin è teoricamente responsabile dell'intera razza, sarà in grado di unire i vari clan e sette di Mandaloriani in un fronte unito?

Mandalore si unirà alla Nuova Repubblica?

Sembra che abbiamo il vicepresidente di Mando proprio qui, Lucasfilm

Durante il periodo di Il Mandaloriano , la sede del potere per la Nuova Repubblica non è più su Courscant, ma non è nemmeno ancora trasferita nel Sistema Hosniano. A questo punto, il governo della Nuova Repubblica è centralizzato sul pianeta Chandrila, il pianeta natale di Mon Mothma. In questo arco di tempo del 9 ABY, sembra che la Nuova Repubblica raccolga alleati e cerchi di rafforzare il controllo per evitare che i resti dell'Impero rovinino tutto. Di nuovo, sappiamo che falliranno, ma a parte alcuni grandi romanzi come Bloodline , non lo abbiamo davvero visto come avviene il crollo della Nuova Repubblica. Presumibilmente, Cara Dune ha reso il pianeta Nevarro ufficialmente collegato alla Nuova Repubblica in questa stagione, o almeno si comporta come se fosse così.

Questo fatto - combinato con Mando può essere prendere il trono di Mandalore - sembra indicare un periodo di crescita ed espansione per la Nuova Repubblica. In questo momento sembra che le brave persone vengano messe al potere su grandi pianeti. Significa che se Mando o Bo-Katan saliranno al trono di Mandalore, allora quasi certamente dovranno affrontare la domanda: il loro pianeta dovrebbe unirsi alla Nuova Repubblica?

La risposta a questa domanda non è davvero così interessante come il processo attraverso il quale la domanda viene interrogata. Il punto di vista in Il risveglio della forza è all'interno di una galassia che è già sull'orlo della guerra totale, di nuovo. Ma ancora una volta Il Mandaloriano è impostato molto prima che ciò accada. La Nuova Repubblica è al potere solo da cinque anni e le cose stanno ancora cambiando. Il percorso da questo periodo di tempo allo status quo politico di Il risveglio della forza è ancora molto torbida.

Ma se Din Djarin si cimenta con la politica spaziale in Mandalorian Nella terza stagione, un po 'di quella nebbia potrebbe iniziare a sollevarsi. E a differenza di altri politici dello spazio esterno, Mando in realtà non ha un'agenda nascosta. A lui importa solo di rendere la galassia sicura per la sua gente e adorabili piccoli come Baby Yoda. Come potrebbe il suo idealismo cambiare la galassia? Di tutte le possibili domande per la terza stagione, questa sembra quella più vicina a ciò che riguarda il cuore dello spettacolo.

In questo momento, abbiamo sentito solo poche persone selezionate dire 'Questa è la via'. Ora immagina la camera del senato della Nuova Repubblica piena di persone che amano Mando che glielo ripetono. Prima che la Nuova Repubblica cada, deve ripartire. Forse è così che ritorna la democrazia, con fragorosi applausi per un ex cacciatore di taglie di nome Din.

Il Mandaloriano Le stagioni 1 e 2 sono ora in streaming su Disney +.

Potremmo ricevere una parte delle vendite dai prodotti acquistati da questo articolo, che è stato scritto dal nostro team editoriale.