'Missione su Marte' a 20 anni: perché il pianeta rosso ha bruciato più luminoso nel 2000

Il 4 luglio 1997, il rover Pathfinder è atterrato su Marte, il primo atterraggio riuscito dai tempi delle sonde Viking negli anni '70.



Pathfinder e le numerose missioni che seguirono segnarono un periodo di rinnovato interesse per l'esplorazione spaziale da parte del pubblico americano, quindi era naturale che Hollywood ne prendesse atto.

Tre anni dopo, le sale cinematografiche hanno presentato due viaggi molto diversi su Marte: quello di Brian De Palma Missione su Marte e quello di Antony Hoffman pianeta rosso . Nessuno dei due film ha funzionato molto bene. Missione su Marte rilasciato 20 anni fa oggi (6 marzo) e appena tornato il suo budget di $ 100 milioni; pianeta rosso seguito il 10 novembre 2000 e lottato per la metà lorda del suo budget di $ 80 milioni.



Ogni film ha il suo approccio unico per mostrare l'esplorazione dello spazio, qualcosa di cui noi umani siamo ossessionati da sempre.



'Missione su Marte' Touchstone Pictures

Marte: non è il pianeta più vicino a noi , ma è quello in cui ci vediamo. È un pianeta che assomiglia un po 'al nostro, con i poli e le stagioni e la possibilità che forse una volta ospitasse una specie non così dissimile da noi. La probabilità di vita su Marte oggi è scarsa, ma c'è anche un fascino più sinistro nel vuoto. Apparentemente disabitato e forse ospitale, Marte rappresenta un'opportunità per conquistare, colonizzare e sviluppare un mondo completamente nuovo.

Anche come Il budget della NASA è ridotto , siamo ancora intenti a risolvere l'enigma del pianeta rosso. Nel 2018, Mars InSight divenne il sedicesimo lander a vagare sulla superficie marziana e il primo a perforare sotto di essa. NASA prevede di lanciare un altro rover quest'anno , con l'adesione di sonde di altre nazioni per tutto il decennio .



Immagini del roadshow del villaggio 'Pianeta rosso'

Missione su Marte e pianeta rosso uscì durante i primi giorni di Internet, ma c'erano ancora molti nerd della scienza online che sceglievano questi film. Cattiva astronomia , un sito in cui l'astronomo Phil Plait ha sfatato la scienza difettosa nella cultura pop, entra nel nocciolo scientifico di ciascuno, da i vari protocolli della NASA gli astronauti violano (a tutti gli astronauti non sarebbe mai permesso di lasciare il campo base contemporaneamente, come fanno Missione su Marte ) per pronto soccorso errato (Carrie-Anne Moss non pompa abbastanza velocemente quando esegue la RCP su Val Kilmer pianeta rosso ).

Inoltre, non era la prima volta che due blockbuster simili a tema spaziale sono usciti nello stesso periodo. Tre anni prima, il pubblico doveva scegliere quale asteroide avrebbe preferito, Armageddon o Forte impatto . Quei due film avevano una notevole quantità in comune: sono entrambi melodrammi iper-patriottici su come i disastri catastrofici ci avvicinano.



A confronto, Missione su Marte e pianeta rosso in realtà non condivido così tanto come storie; entrambi mi ricordano altri film di fantascienza del 2000 più di quanto non facciano l'un l'altro. Nella sua enfasi sul realismo, l'investimento emotivo nei personaggi e gli aghi di papà rock, Missione su Marte è più vicino al Space Cowboys lato dello spettro, un film realizzato in modo classico da un regista classico. pianeta rosso , d'altra parte, è un po 'più simile Nero come la pece , una sintesi di fantascienza e survival horror, solo con più dati scientifici e meno Vin Diesel.

Diversi anni prima pirati dei Caraibi , Missione su Marte è stato in realtà il primo film uscito nelle sale adattato da un'attrazione in un parco a tema Disney. La produzione della Touchstone Pictures era ispirato all'omonima corsa EPCOT , che ha sostituito l'iconica attrazione di Disneyland Flight to the Moon dopo che l'uomo ha finalmente messo piede sulla luna - Missione su Marte la star Gary Sinise sarebbe poi apparsa nel video introduttivo di Disneyland Missione: SPAZIO simulatore, la versione attuale della corsa.

'Missione su Marte' Touchstone Pictures

Ambientato nel 2020, Missione su Marte raffigura la prima missione con equipaggio sul pianeta, un obiettivo che sembrava plausibile nel 2000 ma che non abbiamo raggiunto nel 2020 reale. Essendo per il prossimo futuro, Missione su Marte si presenta come un misto di informazione scientifica e spettacolo di intrattenimento, proprio come il parco EPCOT.

Missione ribadisce la sua presunta credibilità con frammenti di scienza che sembrano esperimenti di chimica elementare. Ad un certo punto, una meteora perfora minuscoli fori nell'astronave, che l'equipaggio è in grado di rilevare versando una lattina del Dr. Pepper: il liquido viene attirato verso i fori e si congela una volta che fuoriesce nello spazio. Come sottolinea Plait nella sua recensione del film, è dannatamente freddo nello spazio, ma non abbastanza freddo da congelare la soda al contatto istantaneo. Secondo la sua stima, il Dr. Pepper potrebbe effettivamente bollire, come fa il liquido sotto vuoto a temperatura ambiente.

Una volta che il film atterra su Marte, tutte le scommesse sono sbagliate per quanto riguarda la fattualità. Missione su Marte salta a capofitto in quello che alcuni revisori dell'epoca avevano liquidato come mistico mumbo-jumbo. C'è un feroce mostro di sabbia uscito direttamente da La mummia , così come la scoperta di una razza aliena perduta che ha seminato la vita sulla Terra dopo che la loro stessa civiltà è stata spazzata via su Marte. L'ultima mezz'ora è finita Incontri ravvicinati del terzo tipo , completo di Gary Sinise che diventa tutt'uno con i marziani. È totalmente fasullo, ma la sequenza che reinventa l'intera evoluzione della vita sulla Terra è avvincente nel suo uso di effetti e sorprendentemente commovente.

'Missione su Marte' Touchstone Pictures

pianeta rosso non mette mai piede sulla Terra e salta molto più in là nel futuro. Una sequenza di intertitoli e narrazione di Carrie-Anne Moss ci raccontano del deterioramento ambientale della Terra fino al 2057, quando si svolgono i film. Una serie di missioni sperimentali hanno tentato di terraformare Marte seminando alghe sulla superficie nella speranza che produca ossigeno. Ora viene inviata una squadra per indagare sui risultati.

In realtà è un po 'un film di ritrovo prima di diventare un thriller a tutti gli effetti. Per il primo quarto del film, l'equipaggio si limita a rilassarsi sulla loro nave, ascoltando trip-hop e parlando di dio. Terence Stamp pontificia sul Great Beyond e Val Kilmer prepara il chiaro di luna nello spazio.

Dato che è impostato ulteriormente in futuro, pianeta rosso non si sforza di essere credibile nello stesso modo in cui Missione su Marte fa - c'è un robot assassino che tira un HAL 9000 e diventa un ladro, e una specie di insetto che trasforma ciò che mangiano in ossigeno - ma in qualche modo si sente più accurato perché rende la scienza una parte molto più centrale della narrazione. Come Val Kilmer scherza a un certo punto, Questo è tutto. Quel momento di cui ci hanno parlato al liceo quando l'algebra ci avrebbe salvato la vita.

Immagini del roadshow del villaggio 'Pianeta rosso'

Entrambi i film sbagliano il colore del cielo marziano: Plait lo descrive come caramello più che l'arancione bruciato di Missione o il ramato intenso di pianeta rosso - ed entrambi lo erano parzialmente girato in Giordania , ma raffigurano fisicamente pianeti molto diversi. Puoi vedere i bordi CGI di Marte in formato Missione , mentre pianeta rosso sembra molto più simile a un vero deserto.

Nonostante la differenza di aspetto e ambientazione, la scienza al centro dei due film è in realtà molto simile grazie alla ricerca del controverso ingegnere e fondatore della Mars Society. Robert Zubrin . Zubrin era un consulente tecnico su Missione su Marte e la scienza dietro il suo Proposta Mars Direct sottende la premessa di pianeta rosso . Zubrin ha sostenuto che la CO2 potrebbe essere rilasciata dalle calotte polari marziane, cambiando l'atmosfera abbastanza da consentire agli astronauti di produrre ossigeno, cibo e acqua. Come sottolinea Plait, la missione titolare in Missione su Marte è uscito direttamente da Mars Direct, una serie di puntate in cui un equipaggio iniziale allestisce un campo e gli equipaggi successivi portano rifornimenti aggiuntivi.

La differenza tra i due film, quindi, è di prospettiva. Nel Missione su Marte , la scienza è qualcosa che ha lo scopo di stupirci con meraviglia come lo spettacolo del cinema stesso. Nel pianeta rosso , è uno strumento pratico per aiutarti a tornare a casa. Come il programma spaziale americano, questi due film sono svaniti nel tempo, poiché il nostro interesse scientifico si rivolge a questioni più urgenti della colonizzazione di Marte. Ma come Elon Musk promette per portare 1 milione di persone su Marte entro il 2050, ci si deve chiedere come saranno le missioni marziane di Hollywood in futuro.

Immagini del roadshow del villaggio 'Pianeta rosso'