Il film di fantascienza comunista più sottovalutato di sempre è finalmente in streaming questa settimana

Che aspetto ha un dramma spaziale retrò comunista? È difficile da dire. La maggior parte dei film prodotti durante la Guerra Fredda non hanno mai superato la cortina di ferro.



Almeno fino ad ora. IKARIE XB-1, un film di fantascienza ceco del 1963, sta per essere ristampato con un nuovo restauro in 4K e trasmetterà in streaming con Film Forum a partire dal 4 dicembre.

È stata davvero una gemma rara. Non è riemerso in digitale fino a quando la società di distribuzione britannica Second Run ha rilasciato una versione Blu-ray nel 2013. Nel 2016, il Festival di Cannes l'ha selezionata come parte del loro Selezione Cannes Classic , inquadrandolo come ispirazione Stanley Kubrick's capolavoro, 2001: Odissea nello spazio . È un ritorno ai giorni dei drammi spaziali di fantascienza comunisti (che sono pochi e lontani tra loro).



Il film segue un gruppo di astronauti in un viaggio di 15 anni verso la star Alpha Centauri.Per gentile concessione di Janus Films



IKARIE XB-1 è basato su un romanzo del 1955 dello scrittore polacco Stanisław Lem chiamato La Nube di Magellano . Segue un folto gruppo di astronauti che volano attraverso lo spazio esterno in un viaggio di 15 anni verso la stella Alpha Centauri, che chiamano Pianeta Bianco nell'anno 2163.

Ci sono alcune differenze tra il film e il libro. Il cast è più piccolo (è un gruppo di 40 astronauti, non 227). È esteticamente artistico. Ed è diventato un portavoce del realismo socialista, più di quanto lo scrittore originariamente previsto, descrivendo il conformismo come una sorta di perfezione. Qualsiasi sfumatura capitalistica è aborrita, come vediamo nel film.

Quando Lem pubblicò per la prima volta il suo libro, le autorità socialiste non pensavano che fosse abbastanza entusiasta per il comunismo, quindi lo fecero sembrare più pepato. Hanno anche tolto ogni riferimento alla cibernetica, che all'epoca era considerata pseudoscienza borghese.



Lem ha dovuto codificare, o mascherare, parti del libro, quindi ha creato una versione fittizia della cibernetica chiamata meccanuristica. Il suo romanzo originale inedito non è stato pubblicato fino al 1990, dopo che la democrazia è tornata in Polonia.

Lem ha dovuto codificare, o mascherare, parti del libro, quindi ha creato una versione fittizia della cibernetica chiamata meccanicismo.Per gentile concessione di Janus Films

Il film è altrettanto strano. Diretto da Jindřich Polák, questo veicolo spaziale in viaggio verso il Pianeta Bianco Ikarie (il nome della nave) è stato rilasciato durante la corsa allo spazio. Polák immaginava una visione ottimistica della scoperta dello spazio, ma ciò che ha creato era fondamentalmente propaganda sovietica.



IKARIE XB-1 è anti-occidentale. Ad un certo punto, gli astronauti cechi scoprono un'altra astronave e la invadono con le torce elettriche per trovare americani morti che fumavano, bevevano e si divertivano a morte. I loro cadaveri sono ricoperti di fiches del casinò e abiti stravaganti, e diventa chiaro che si sono uccisi a vicenda per un avido tentativo di rifornimento di ossigeno. (Questo è stato un periodo in cui molti europei hanno subito il lavaggio del cervello per credere che la cortina di ferro avrebbe conquistato il mondo.)

Questo film oscuro è stato inizialmente ignorato da Hollywood, poiché non era adatto a un pubblico americano. Cioè, fino a quando, American International Pictures non ha fatto un enorme re-editing, lo ha soprannominato in inglese, ribattezzato Voyage to the End of the Universe e pubblicato nel 1964 con un finale diverso che non aveva senso. ( Avvertimento! Spoiler sotto ).

Questo è probabilmente l'unico film spaziale ad avere mai una sequenza di danza senza ironia.Per gentile concessione di Janus Films

Ciò che rende questo film influente è duplice: la sua estetica artistica e il suo design di produzione all'avanguardia, che è stato rivoluzionario per gli anni '60. Non ci sono effetti speciali reali qui, non è davvero un film d'azione ed è un po 'artistico. Quando l'astronave fluttua nello spazio, è un modello in miniatura, ma ben fatto e non campy (non vedi la corda da cui è appesa). Il design degli interni dell'astronave è sofisticato: questo è ciò che ha ispirato Kubrick, che ha guardato IKARIE XB-1 come parte della sua ricerca prima di girare il suo film del 1968.

È quasi oltraggioso vedere questi astronauti impegnarsi con l'arte alta come parte della loro quotidianità interstellare: questi sono europei colti, ricorda. Con un'astronave che sembra arte moderna, ha persino una sala da ballo dove gli astronauti indossano abiti e smoking, sorseggiando cocktail mentre fanno un dignitoso jig. Questo è probabilmente l'unico film spaziale ad avere mai una sequenza di danza senza ironia. Cioè, finché non vedono un oggetto volante che si avvicina e corrono ai ripari (non preoccuparti, è solo la navicella americana morta).

Ma è davvero un 'dramma spaziale?' Sì, si ammalano e hanno una mini pandemia (niente come il 2020). Sì, invadono un'astronave occidentale. Sì, hanno una sala da ballo e persino un cucciolo a bordo (un pastore tedesco). Ma a volte, sembra che la galassia sia solo lo sfondo di un dramma di soap opera: due astronauti sono romanticamente legati, mentre uno ha una moglie incinta a casa sulla terra. (Meh, il solito foraggio televisivo diurno.)

Anche ancora IKARIE XB-1 è ben girato (ed è stato ben accolto quando è stato presentato in anteprima a un festival di film di fantascienza a Trieste, in Italia, nel 1963). Non è troppo banale e sembra una distorsione temporale modernista. Il Master Computer che utilizza un mega altoparlante sulla navicella è orwelliano (molto 1984).

L'adattamento americano è autocelebrativo e insulso; taglia anche 10 minuti dell'originale. Per gentile concessione di Janus Films

Quando uno degli astronauti si avventura da solo e lotta per l'indipendenza, il resto dell'equipaggio lo guarda come se avesse perso la testa. Dopo essersi arreso, incapace di badare a se stesso (malato di una malattia della pelle), torna alla conformità. (Comunismo!)

La parte migliore è il robot domestico, un robot di tipo R2-D2 delle dimensioni di un frigorifero che non ha alcun tipo di intelligenza o personalità ma è leale: questo è chiaramente ciò che è importante nei viaggi spaziali sovietici.

Così è la incontaminata influenza sovietica. Era un periodo in cui la corsa allo spazio durante la Guerra Fredda era tesa tra gli Stati Uniti e i russi, e questo film ha rafforzato il fatto che i sovietici sarebbero arrivati ​​per primi, poiché c'è un'atmosfera trionfante in tutto il film.

Il finale è in qualche modo simbolico mentre l'astronave scende sul Pianeta Bianco, correndo attraverso lo scenario della natura innevata. La modifica americana cambia la sceneggiatura per farli atterrare sul Pianeta Verde (Terra), dove vediamo lo skyline di Manhattan e la Statua della Libertà (perché sono sempre icone turistiche?). L'adattamento americano è autocelebrativo e insulso; taglia anche 10 minuti dell'originale.

Nel frattempo, la versione ceca apprezza l'idea di atterrare su un altro pianeta, il che è molto più inaspettato. Mentre scendono, dichiarano all'unanimità: siamo partiti nello spazio per scoprire la vita, mentre la vita ci ha scoperti. Immagina cosa hanno visto all'atterraggio ... IKARIE XB-1 chiede un seguito.

IKARIE XB-1 sarà in streaming con Forum del cinema a partire dal 4 dicembre.