Power Rangers vs. Freddy Krueger è la migliore storia di Elm Street degli ultimi decenni

La cosa più strana dei Power Rangers che combattono contro Freddy Krueger è come funziona bene.



'Rappresenta tutto ciò che non sono', dice il creatore di fumetti indipendenti Stephen Harber Inverso . 'C'è un po' di Freddy nella maggior parte dei cattivi di Power Rangers . E la specialità di Freddy sono gli adolescenti. Sembra solo burro di arachidi e cioccolato.

In un angolo tranquillo su Internet, Stephen Harber , copywriter e critico cinematografico e televisivo freelance, sta esercitando la sua voce creativa in Power Rangers: A Nightmare on Elm Street , un fumetto creato dai fan con gli artisti Francisco Mauriz, James Zark e Ryan Lindberg.



Fedele al suo titolo, la serie vede protagonisti gli eroi adolescenti del fenomeno televisivo degli anni '90 Mighty Morphin Power Rangers contro la più grande creazione cinematografica di Wes Craven, Freddy Krueger , portato in vita sullo schermo da Robert Englund . Nei suoi tre numeri attualmente online (Harber prevede di farne dieci in totale), la storia entra profondamente nella mitologia dei Power Rangers - il crossover si svolge tra le stagioni 2 e 3 dello spettacolo classico - e le corde in altre icone slasher come Jason Voorhees e Hellraiser .



Copertina di 'Power Rangers: A Nightmare on Elm Street' # 1. Stephen Harber

Power Rangers: A Nightmare on Elm Street è un progetto indipendente. Non ha il coinvolgimento di Hasbro (attuali proprietari del franchise dei Power Rangers) o WarnerMedia, la cui filiale New Line Cinema era un mostro al botteghino negli anni '80 e '90 con l'originale Un incubo su Elm Street film.

Più che una semplice fan fiction e un portfolio per gli artisti, il progetto esiste come una dichiarazione su cosa significhi effettivamente invecchiare un franchise nostalgico. Harber è un fan sia di Power Rangers che di Freddy Krueger, ma è stato Power Rangers che Harber ha voluto grigliare come artista.



'Mi sento come il marchio storico dei Power Rangers: c'è un modo per far parlare quei contenuti al pubblico più anziano della base di fan senza cercare di mantenere sempre in prospettiva il pubblico più giovane', Harber dice . «E c'è un modo per farlo che non è solo cupo. Sono davvero consapevole di scrivere il ( Power Rangers ) personaggi come farebbe lo spettacolo, e non farli fare materiale per adulti o usare un linguaggio volgare. È tutto relegato a Freddy Krueger. Questa è la giustapposizione. Mostra maturità senza cambiare il tono dello spettacolo. '

Un bambino degli anni '90, Harber osservava Power Rangers mentre cresceva in Nevada, quando era un colosso degli ascolti per Fox Kids. Da allora è stato un grande fan. Da adolescente, ha fatto visita a Blockbuster, dove lui e un amico hanno preso i film dell'orrore. Uno dei suoi preferiti era quello del 1987 A Nightmare on Elm Street 3: Dream Warriors , a sua volta a Power Rangers -storia di adolescenti che usano i poteri dei loro sogni per affrontare Freddy Krueger.

'Fa parte del Incubo franchising che non è capitalizzato ', dice Harber. 'Amo i Dream Warriors e volevo dare loro più visibilità.' (Spoiler minori: i Dream Warriors giocano un ruolo enorme nel numero 2.)



Pagina interna di 'Power Rangers: A Nightmare on Elm Street' # 1. Stephen Harber

Stephen Harber

Un aspirante professionista dei fumetti, Harber ha mescolato i due quando si sentiva giù dopo un progetto Kickstarter di successo finanziario ma creativamente insoddisfacente nel 2015. Un giorno, il suo umore gli ha fatto pensare a un sinistro svantaggio per i suoi eroi d'infanzia. È arrivato rapidamente a Freddy Krueger. Ha trovato una sincronizzazione tonale insolita tra i Power Rangers, che karate danno calci ai mostri in costumi da dinosauro, e Freddy Krueger, lo slasher più divertente e oscuro di tutto il cinema horror.

' La sua storia è buio ', dice Harber. 'Questo non è esplorato nel ( Incubo su via Elm ) media. Per tutti, è solo una mascotte divertente e volevo giocarci. Rappresentava qualcosa di oscuro Power Rangers non ho mai voluto toccare con un palo di cento piedi.

Stephen Harber

Harber aggiunge: 'Rappresenta il trauma infantile. I Power Rangers sono angeli, vogliono proteggere. Ecco perché è un buon cattivo per loro. È al loro livello.

Essendo un fumetto di fanfiction, Harber sa che c'è un limite da raggiungere. Non può fare soldi con il progetto, che richiede ancora tempo ed energia; classifica Power Rangers: A Nightmare on Elm Street come una parodia, che spera lo tenga al sicuro dagli avvocati. 'Se vuoi diventare microscopico, satirizza entrambi', sostiene. Nel numero 1, Freddy combatte i Power Rangers usando il suo 'Power Ass', che rappresenta una buona difesa legale.

Stephen Harber

Fino a quando Harber non sente bussare alla legge sulla proprietà intellettuale alla sua porta, è solo grato che il fumetto abbia un bell'aspetto. 'C'è una fan fiction che ho letto che va bene, ma fino a un certo punto. Questo è il bello dell'arte. Francisco fa un ottimo lavoro nel far sembrare i personaggi come fanno nello show. Cerco solo di alzare il livello. '

Sulla superficie, Power Rangers: A Nightmare on Elm Street è una celebrazione di entrambi gli elementi nostalgici che falsifica. Ma nel profondo delle sue pagine digitali c'è un'ambizione più grande con più a che fare con il superamento dei limiti della nostalgia e la ricerca delle possibilità all'interno di quei confini.

'Abbiamo attraversato un decennio di risvegli come Gli X-Files dove non è andata come si aspettavano ', dice Harber. 'Penso che sia quello che è successo con il 2017 Power Rangers film e penso che sia qui che si trovano i Power Rangers. Questo sta mettendo insieme due cose nostalgiche, creando qualcosa di nuovo che una specie di craps su entrambi. Non è irrispettoso, ma è ironico. Non sta dicendo che non puoi tornare a casa, ma se lo fai, sembra un po 'diverso.'

Harber aggiunge: “La nostalgia è una parte enorme, non credo che diventeremo troppo grandi. Diventa più forte col passare del tempo. '

Variante di copertina di 'Power Rangers: A Nightmare on Elm Street' # 1 che rende omaggio al poster originale di 'A Nightmare on Elm Street' del 1984. Stephen Harber