I cantautori di Rick e Morty parlano del brano straziante del finale della quarta stagione

Rick e Morty raramente si emoziona, ma quando lo fa, la commedia animata per adulti punteggia i momenti più complessi della serie con una musica potente che aiuta a esplorare le profondità della depressione di Rick e la serie il compositore Ryan Elder è il musicista dietro alcune delle scene più oscure dello spettacolo.



Il finale della stagione 4, 'Star Mort Rickturn of the Jerri,' ci ha regalato uno di questi momenti: mentre Rick osservava il suo ricordo conservato della clonazione di sua figlia adulta Beth, solo per rendersi conto che non avrebbe mai saputo quale versione di lei fosse quella reale, una canzone triste e contemplativa intitolata Non guardarti indietro da Elder e Lauren Culjak (meglio conosciuto come il suo nome d'arte Kotomi ) riprodotto in sottofondo.

Sapevo che doveva avere elementi organici per portare davvero quel sentimento umano in esso non poteva essere musica dal suono totalmente robotico, dice Elder Inverso della traccia, sottolineando che si ispira al ' chillwave ' genere. Il prodotto finale è etereo e malinconico in tono con testi che trasmettono un senso di luttuoso rimpianto ma anche una protesta per guarire e andare avanti.



Questa rivelazione emotiva è un'accusa tagliente nei confronti del personaggio di Rick, resa ancora più potente dal momento che Don't Look Back suona in sottofondo. Decider lo ha definito inquietante ed emotivo, sottolineando che Culjak è nota per la sua voce lussureggiante ed eterea. Adult Swim ha persino pubblicato un video musicale che taglia insieme varie scene della quarta stagione.



Verso la fine della terza stagione, Rick si è offerto di clonare Beth in modo che potesse uscire ed esplorare l'universo mentre il suo doppio rimaneva con la famiglia. Una sensazione di incertezza aleggiava sullo show fino a quando una seconda Beth non si è presentata sulla Terra nel finale della quarta stagione. Dopo aver affrontato un'invasione aliena, Rick ha invitato l'intera famiglia - più un'altra Beth - a riunirsi nel garage per guardare un ricordo che aveva rimosso dalla sua mente usando Tecnologia 'Mind Blower' . (E poiché è rosso, sappiamo che Rick lo considera un ricordo in cui ha incasinato.)

A quanto pare, Rick non poteva sopportare di scegliere quale versione di sua figlia fosse rimasta sulla Terra e quale fosse scomparsa nello spazio. Così ha rimosso le etichette e le ha mescolate. Poiché sono identici in ogni modo, né Rick né lo spettatore sapranno mai la verità.

Santo cielo, sono un padre terribile, dice Rick sobrio mentre Don't Look Back gioca sugli ultimi momenti della quarta stagione.



'Porca miseria, sono un padre terribile.' Nuoto per adulti

Normalmente, Rick e Morty potrebbe concedere in licenza un brano famoso per scene importanti come questa, che è quello che è successo nel finale della seconda stagione The Wedding Squanchers. Mentre Rick si sacrifica alla Federazione Galattica per salvare la sua famiglia, Hurt by Nine Inch Nails gioca e il devastante cliffhanger è reso ancora più emozionante.

Quando il co-creatore della serie Dan Harmon ha ascoltato per la prima volta Don't Look Back, pensava che Elder avesse concesso in licenza una canzone popolare che non aveva mai sentito prima, ma in realtà è stata scritta e registrata in pochi giorni come parte di una collaborazione con Culjak .



Per prima cosa, Elder ha tracciato una traccia con il piano, un pad per chitarra e quell'impulso sintetico ripetitivo che senti. Ha anche sviluppato un'idea di melodia approssimativa prima di consegnarla a Culjak per scrivere ed eseguire i testi. Suonava con l'ordine degli accordi e sovrapponeva suoni diversi per infondere alla canzone un po 'di piacere per le orecchie qua e là. Martin Cooke, che ha lavorato ai nuovi album dei Death Cab For Cutie, ha mixato la versione finale del brano.

Ryan mi ha dato una prima versione della scena e ha spiegato cosa stava succedendo in modo da poter capire emotivamente dove eravamo, dice Culjak Inverso . Dal punto di vista dei testi, abbiamo parlato di non essere molto letterali su ciò che stava accadendo nello show, ma di tirare fuori le emozioni più grandi dalla scena.

Sopra Genius.com , Rick e Morty i fan hanno analizzato quei testi per mostrare perché Don't Look Back è la traccia perfetta per Rick e Morty , ma anche una canzone a cui chiunque può identificarsi.

So che hai fatto del tuo meglio, e ora è il momento di mettere tutto a riposo, inizia la canzone. La maggior parte dei fan lo interpreta come Beth che parla direttamente a Rick, che continua a essere una figura tossica all'interno della sua famiglia anni dopo che ha abbandonato Beth e sua madre.

Il nocciolo della questione è trovare un conforto a Beth, ha detto la scrittrice dell'episodio, Anne Lane, in un video Inside the Episode. Penso che l'unico conforto che riesce a trovare sia che non ce ne sia, e che sia d'accordo con quello.

Per uno sguardo più approfondito ai temi cupi di questo episodio, dai un'occhiata a questo mini-doc 'Inside the Episode'.

Non guardare indietro può essere applicato a una varietà di situazioni, ma cattura perfettamente le emozioni di Beth in una storia come questa.

Non guardare indietro / Non resta niente da vedere / Lascia le ombre nel passato, recita il ritornello, implicando il desiderio di andare avanti e ricostruire un futuro migliore. Verso la fine del ritornello, la frase Tomorrow's one day che non tornerò mai più spicca come vagamente fantascientifica.

Il tempo sta passando così in fretta e non possiamo tornare indietro, dice Culjak della battuta, notando che è stato suo marito a inventarlo per capriccio. Apprezzare i nostri momenti e cercare di non pensare troppo alla nostra esistenza, perché può diventare difficile. Altrimenti, puoi entrare in una spirale discendente.

Questo è vero per Rick Sanchez da anni. Nonostante il suo controllo divino sull'universo attraverso la scienza, ci sono alcune cose che nemmeno lui può cambiare. Il suo triste rimpianto, spesso mascherato dal suo alcolismo maniacale, è qualcosa con cui lo spettacolo si confronta almeno una volta a stagione.

Questa è una storia emozionante a cui andiamo con una certa regolarità perché è questo che Rick è: una persona molto distrutta che è perfetta in ogni modo ma anche imperfetta in ogni modo, dice Elder. Questi momenti mostrano che Rick è davvero introspettivo e dice: 'Fingo sempre di avere tutto sotto controllo, ma davvero non lo faccio'.

Spettacoli animati per adulti come Rick e Morty esplora spesso questi tipi di personaggi profondamente imperfetti che vivono momenti di crisi spirituale. Alla fine di un episodio della seconda stagione, la suggestiva ed emotiva canzone Chaos Chaos Lo senti? suona durante Rick's suicidio fallito tentativo. Poi, all'inizio della quarta stagione, quando Rick è devastato dalla morte di un nuovo amico, Elder è triste Perdere un amico gioca. Nonostante i migliori sforzi di Rick per controllare l'universo, il trauma lo fa precipitare nella disperazione più e più volte.

Volevo che questo fosse il passo successivo in quella linea di narrazione, dice Elder.

Quindi, se Rick sta finalmente facendo i conti con i suoi errori in modo sobrio, significa che potrebbe cercare di essere una persona migliore nella quinta stagione? Può essere.