L'autore di fantascienza Mike Carey spiega perché l'apocalisse può essere fonte di ispirazione

I fan dei fumetti conoscono bene l'autore britannico Mike Carey (o M.R. Carey) per il suo segno sostanziale nel genere con libri come il vincitore del premio DC Comics Eisner Serie di Lucifero , Hellblazer e Marvel Comics Serie X-Men: Legacy . È anche noto per il suo libro dell'orrore, La ragazza con tutti i doni , successivamente adattato in un lungometraggio nel 2016. Carey si unisce Happy Hour inverso come ospite questa settimana per parlare del suo ultimo tuffo nel mondo della fantascienza con il suo ultimo romanzo e il primo della trilogia di Rampart, Il libro di Koli , un racconto post-apocalittico sulla natura contro l'umanità ambientato diversi secoli dopo il collasso della nostra civiltà.



Ma insiste che non è tutto destino e tristezza.

In realtà è una storia abbastanza piena di speranza. La speranza non è necessariamente per noi; è la speranza che la vita continui, che trovi una via. Il mondo guarisce abbastanza rapidamente dai danni, dice Inverso .



Inverse può ricevere una parte delle vendite se acquisti un prodotto tramite un collegamento in questo articolo. Includiamo solo prodotti che sono stati selezionati in modo indipendente dalla redazione di Inverse.



'The Book of Koli' (The Rampart Trilogy 1) Amazon $ 11,99

Durante le domande e risposte, Carey ha valutato l'attore che gli piacerebbe vedere interpretare Koli in una versione cinematografica (un forte pollice in su su questa scelta); cosa serve per scrivere una trilogia; il fumetto degli X-Men che vorrebbe vedere adattato in un film; e com'è vedere i suoi fumetti horror diventare programmi televisivi.

Ha anche colto l'occasione per fare una lettura speciale dal suo nuovo libro, ma non prima di consigliare la serie tv La distesa per una grande sensazione epica da space opera con archi di personaggi avvincenti e sceneggiature azzeccate insieme ai giochi originali di Sonic the Hedgehog per alleviare lo stress in tempi altrimenti caotici.

Di seguito sono riportati i punti salienti di Happy Hour inverso :



Sul nuovo fumetto DC che sta uscendo: ho fatto una miniserie; ottiene la sua raccolta a settembre. È chiamato La famiglia delle case delle bambole , ed era uno dei libri horror della linea Hill House della DC, che è stato creato da Joe Hill, ed è stato davvero emozionante e davvero divertente da fare.

È un vero orrore. Parla di una bambina a cui è stata regalata una casa delle bambole e, a un certo punto, si rende conto che non solo le bambole sono vive, ma la casa stessa è viva e la casa è pronta a esaudire i suoi desideri - ma c'è sempre un costo.

Continuo a tornare al post-apocalittico scenario, per guardare le persone nel loro forma più pura .

È stato fantastico lavorare con Joe, è un collaboratore davvero stimolante e l'altra cosa fantastica è stata che abbiamo portato con me molti del team che ha lavorato a The Unwritten. Sembrava che la banda fosse di nuovo qui.



(Nota del redattore: Joe Hill sarà nello show tra poche settimane.)

Sul perché le storie post-apocalittiche sono rilevanti in questo momento - Penso che ci sia un tipo di fascino duraturo per le storie apocalittiche, ma penso anche che diventino particolarmente popolari e particolarmente avvincenti nei momenti in cui il mondo sembra essere precario, minaccioso e minacciati. Le persone leggono di apocalissi quando il loro mondo si sente instabile.

Ma penso che l'altra cosa delle apocalissi sia che ti permettono di fare un esperimento mentale. Il più delle volte nella vita normale, facciamo le cose che ci si aspetta da noi: mettiamo in atto ruoli sociali che sono controlli che sono vincoli su tutto ciò che facciamo. Cosa diventeremmo se tutti quei controlli e vincoli venissero meno? Senza la società che ci dice cosa è giusto e cosa è sbagliato, qual è la natura umana allo stato grezzo? E, sai, ovviamente ci sono molte, molte risposte diverse a questa domanda, ma penso che sia uno dei motivi per cui continuo a tornare allo scenario post-apocalittico, per guardare le persone nella loro forma più pura.

-

Un enorme grazie a Carey per essersi unito a noi!