Il coronavirus costringerà Mulan a rilasciare su Disney +? Gli analisti hanno una risposta

La minaccia globale del nuovo coronavirus, o COVID-19, ha sconvolto ogni settore commerciale, compresa Hollywood. Mentre le produzioni si fermano e i cinema si avvicinano per incoraggiare le distanze sociali, è un momento strano per Disney, lo studio monolitico con film tentpole come Mulan e Vedova Nera in attesa di rilascio.



Con entrambi Mulan e Vedova Nera ritardato a tempo indeterminato, tutti dentro e fuori Hollywood stanno osservando come lo studio pubblicherà i suoi due più grandi successi dell'anno. Pochi mesi dopo il lancio del proprio servizio di streaming, Disney +, è plausibile che la Disney salti i cinema e rilasci invece i suoi film sulla piattaforma di streaming?

Lo raccontano due analisti Inverso è molto improbabile. Ecco perché - e perché potrebbe accadere comunque.



Non ci sono svantaggi per la Disney semplicemente aspettando qualche quarto finché tutto questo non si risolve.

'Non ha alcun senso', afferma Dan Rayburn, autore, analista e presidente dello Streaming Summit.



Poiché la Disney è così grande e preziosa, può permettersi di 'aspettare due, tre, quattro trimestri' per il rilascio Mulan nei cinema, piuttosto che rilasciarlo su un servizio di streaming in questo momento.

'Queste aziende stanno cercando di ottenere il massimo dalle proprie risorse', afferma Rayburn. 'Hanno speso la maggior parte del denaro per produrre questo contenuto. Perché dovrebbero prendere meno soldi solo per spingerli fuori adesso? Non avvantaggia in alcun modo la loro attività. Non ci sono svantaggi per la Disney che aspetta solo pochi trimestri finché tutto questo non si risolve. '

Paul Dergarabedian, analista di botteghino per Comscore, è d'accordo. 'Non ha senso finanziario andare in streaming con un film in cui la possibilità di recuperare non solo il costo negativo, ma anche il costo di marketing e realizzare un profitto, sarebbe proibitivo.'



La Disney può permettersi di aspettare

'Mulan', un remake del musical animato della Disney del 1998, doveva uscire il 24 marzo fino a quando la pandemia di coronavirus non lo ha costretto a ritardare indefinitamente.

Dergarabedian dice che la domanda ora non è se la Disney farà le sue nuove uscite in streaming su Disney + durante la pandemia, perché non lo farà. Piuttosto, è quello che succede dopo la pandemia finisce e la gente torna a teatro.

'Come sarà l'ambiente competitivo quando verranno rilasciati?' lui dice. 'Qualsiasi film di grandi dimensioni, e intendo film di grande successo e di alto profilo, se questo si muove, non è cosa da poco.'



Per la Disney rilasciare un film come Mulan su Disney +, la matematica semplicemente non viene verificata. Per quanto grave possa essere il coronavirus, gli analisti non lo vedono abbastanza grave da costringere la Disney a mettere un film sull'evento come Mulan , il mega-budget wuxia remake del suo musical d'animazione del 1998, su Disney +, dove la maggior parte dei suoi clienti ha già pagato gli abbonamenti.

Disney's ha investito molti soldi in questi successi .

Lo stesso vale per Vedova Nera , la voce successiva nel franchise Marvel dominante che ha incassato 5 miliardi di dollari in tutto il mondo nel 2019 . L'incremento di alcuni nuovi milioni di abbonati contro centinaia di milioni in tutto il mondo che pagano un biglietto non è paragonabile.

'La Disney ha investito molti soldi in questi successi', afferma Rayburn. 'Non hanno nulla da perdere semplicemente dovendo aspettare. Anche se devono aspettare un anno da adesso. Non c'è sensibilità al tempo per questo. '

Sia Rayburn che Dergarabedian affermano anche che quando è sicuro essere di nuovo in pubblico - ha detto l'amministrazione Trump ai cittadini americani il 17 marzo che può accadere in 'luglio o agosto' - la richiesta di visitare i teatri sarà elevata.

'Dopo che le persone sono rimaste a casa loro, chissà per quanto tempo, le persone vorranno andare al cinema', dice Rayburn. 'Le persone vorranno fare delle cose. Queste sono alcune delle attività che andranno molto bene dopo questo. Vedranno davvero un buon traffico. '

L'eccezione universale

'Trolls World Tour', un film per famiglie in CGI costellato di star che doveva uscire ad aprile, viene rilasciato dagli Universal Studios su richiesta in anticipo a causa del coronavirus.

Questo non vuol dire che il coronavirus non stia sfidando l'industria a ripensare le sue pratiche. Mentre i cinema chiudono e tutta Hollywood subisce un colpo finanziario a breve termine, questi 'tempi insoliti' richiedono di pensare 'fuori dagli schemi', dice Dergarabedian.

Questo è il caso di uno dei concorrenti della Disney, gli Universal Studios. Con alcune delle sue nuove uscite, come il film d'animazione CGI Trolls World Tour (in uscita nelle sale il 10 aprile) e il successo horror a basso budget L'uomo invisibile , che si è aperto prima del peggioramento del virus al di fuori della Cina e dell'Italia, Universal ha reso questi film disponibili per il noleggio per $ 20 tramite servizi on-demand come iTunes, Amazon e fornitori di servizi via cavo.

Se questo ha successo per Universal, potrebbe essere l'inizio della fine per i teatri .

Dergarabedian dice che la Universal può essere agile proprio grazie ai film che aveva. 'È caso per caso', dice. 'Per Troll, ha senso totale. Se la scuola sta chiudendo ei bambini sono in casa per la loro salute e sicurezza, hai un film rivolto a bambini e famiglie, devi seguire il flusso e averlo a disposizione. L'uomo invisibile over-eseguito due settimane fa, quindi non stanno minando il teatro. '

Il rovescio della medaglia: 'Quando hai un film che è straordinariamente costoso, come un film di supereroi, se vai in streaming e la maggior parte delle persone lo vede lì, non so come puoi recuperare i soldi che sono già o saranno spesi quando quei film avranno un'uscita globale nelle sale ”. Ecco perché il più grande film della stagione della Universal, Fast & Furious 9 , rimane in ritardo di undici mesi e non verrà rilasciato su richiesta con Trolls World Tour.

'Questo influenzerà il botteghino a breve termine? Naturalmente lo farà ', dice Dergarabedian.

Ma è a lungo termine, in particolare come questi film potrebbero essere aperti nel calendario cinematografico già stabilito del 2021, con film come Il Batman , Jurassic World: Dominion , il Avatar sequel e film Marvel come Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli - questa è la più grande incognita.

I film dovrebbero piacere Fast & Furious 9 e Mulan folla 2021, poi l 'anno prossimo sarà accatastato. Ciò influisce su molti altri film sul calendario dei rilasci e sul comportamento dei consumatori. '

Per ora, dato che gli spettatori rimangono all'interno e guardano in streaming o noleggiano film per $ 20, è improbabile che i più grandi film tentpole della Disney o di qualsiasi altro studio salteranno i cinema. I film più piccoli potrebbero, però.

'Nessuno guarderà con sospetto a un'entità che sposta una data di rilascio', dice Dergarabedian. 'Devono fare ciò che è meglio per il film, ciò che è meglio per il consumatore e, naturalmente, anche per i dipendenti. Il pubblico seguirà i film ovunque vada ”.

Entrambi gli analisti prevedono grandi folle nei cinema quando la pandemia si placherà, suggerendo che gli studi che stanno prendendo un colpo ora potrebbero rimediare alla fine.

'Una volta che il grande schermo sarà disponibile, le persone vivranno quell'esperienza solo perché è qualcosa che abbiamo fatto dall'inizio del cinema', dice Dergarabedian. 'Il teatro è un modo per scappare. Col tempo quelle cose torneranno.