Devi guardare il miglior film steampunk su Netflix prima che se ne vada questa settimana

Cos'è un'anima? Un nuovo film Pixar in uscita il giorno di Natale su Disney + cerca di affrontare questa domanda, ma nel 2009, un altro film d'animazione ha posto la stessa domanda, con risultati contrastanti. Dopo undici anni, il film in questione, con tutti i suoi bordi grezzi, rimane un gioiello premuroso, anche se goffo e sottovalutato.



9, un fantasy apocalittico del regista di animazione Shane Acker (basato sul suo cortometraggio vincitore dell'Oscar del 2005) e dei produttori Tim Burton e Timur Bekmambetov , è il film di fantascienza che devi guardare prima che lasci Netflix il 15 novembre.

Pubblicato nel 2009 (guarda caso insieme ad altri film '9' Distretto 9 e Nove quell'anno), 9 è un film d'avventura post-apocalittico sui burattini senzienti (noti come 'Stitchpunks' nella sceneggiatura) che devono scoprire la loro vera natura ed evitare la morsa di bestie meccaniche in un mondo devastato. Come rivela il film, la civiltà è stata spazzata via quando macchine di fabbricazione umana armate per la guerra si sono rivoltate contro i loro creatori.



Il film sfoggia un cast prolifico pieno zeppo di artisti veterani le cui voci roca e morbide conferiscono al film il suo unico calore. Elijah Wood interpreta '9', il nuovo membro degli Stitchpunks che si risveglia in uno strano mondo. È aiutato da '2', un tenero scienziato doppiato dal compianto Martin Laundau. Altre voci includono John C. Reilly, Jennifer Connelly, Crispin Glover, Christopher Plummer, Fred Tatasciore e Alan Oppenheimer.



'9,' un film d'animazione di Shane Acker, è ora in streaming su Netflix fino al 15 novembre. Focus / Kobal / Shutterstock

La cosa più notevole sulla storia di 9 è quanto è 'piccolo'. Non esiste un'ultima civiltà dei burattini, non esiste una complessa storia politica sul potere sulle popolazioni e sulle risorse in declino. C'è solo 'uomo' (un termine relativo) contro 'natura' (di nuovo, relativo). Non c'è nemmeno un antagonista puro e intrigante in 9 , solo una forza grezza che opera solo sulla programmazione rimanente.

Il mondo in 9 è andato con la G maiuscola, e le nove Stitchpunk sono solo resti di vita sulla Terra. Anche quando la loro storia è finita e termina con una nota di speranza, è comunque un finale cupo che suggerisce che i loro sacrifici saranno a lungo dimenticati.



Correre a un'ora di magra e 20 minuti su una sceneggiatura leggera sulla costruzione del mondo, 9 è un punto croce di Toy Story e Fantasia finale. (Ricordo i miei amici nel 2009, tutti noi giocatori irriverenti al liceo, chiamandolo per Piccolo grande pianeta film .) È un puro film d'avventura pieno di orrore oscuro che non fa troppe domande sui fili e gli aghi della sua storia. Non è una brutta cosa. A volte dobbiamo solo lasciare che i burattini siano vivi.

'9' è stato rilasciato il 9 settembre 2009, Focus / Kobal / Shutterstock

Il fattore vincente di 9 è la sua immaginazione. La guerra umana con le macchine è una preparazione noiosa per la storia, ma le mostruosità che l'umanità ha lasciato dietro di sé sono meraviglie visive. I materiali nel mondo di 9 sono tutti artificiali, tutto è costituito da rottami metallici e lana, eppure le bestie conservano le trame appiccicose di un mostro lovecraftiano.



Quando gli Stitchpunk si 'feriscono', i loro fili strappati espongono scheletri di metallo. Non è stato versato un grammo di sangue 9 , eppure hai una forte impressione ogni volta che qualcosa 'sanguina'. Il terrificante mondo di 9 è l'arte steampunk nella sua forma più primordiale, in cui vermi giganti, ragni, gatti e mostri pterodattili sembrano sia antichi che meccanici.

In un'intervista del 2009 con Den of Geek , Acker ha detto che i mostri sono 'vagamente basati' su creature mitologiche nate da materiale di discarica. 'Vengo da un background architettonico e sono anche uno scultore e un falegname, quindi adoro il modo in cui le cose si uniscono nei dettagli', ha detto Acker. 'E uno dei concetti che avevamo nel film era che tutto ciò che era nel mondo poteva essere costruito ed essere nel nostro mondo reale, quindi volevamo una vera qualità tattile'.

Ha aggiunto:

'Il mondo è fatto di piccoli pezzi di cose rimaste, quindi come li ricombini in modo creativo, per creare questi personaggi e queste creature? E poi andavamo in queste discariche qui a LA, andavamo a prendere borse e sacchi di spazzatura, e li riportavamo in studio e li guardavamo, e usavamo quello per ispirarci e trovare piccole idee in quello . '

9 è, per dirla senza mezzi termini, un film heavy metal. Potresti persino ricordarlo per il suo trailer ancora pubblicizzato che ha armato l'epica angoscia di Coheed e Cambria 'Benvenuto a casa' di grande effetto. A quel tempo, i film d'animazione erano visti dal pubblico mainstream come appartenenti al dominio delle famiglie e dei bambini. Il mezzo era, ed è ancora, governato da Disney e Pixar. 9 è stata una scossa di cattiveria che mancava nell'animazione mainstream.

C'era un sacco di buzz per 9 su Internet, ma alla sua uscita nel settembre 2009, il film è svanito rapidamente nell'oblio. Con un budget di $ 30 milioni, ha incassato solo $ 48,4 milioni in tutto il mondo e lo ha fatto una valutazione divisa del 57% sui pomodori marci. (L'indicatore del pubblico non se la cava meglio, seduto al 56%.) In un certo senso quel trailer lo era 9 è caduta. Nonostante la sua onestà - non ha ingannato il pubblico su nulla del film - il trailer sembrava promettere un'epopea molto più grande e complessa di ciò che è stato effettivamente consegnato.

9 è un buon film con molta immaginazione visiva e quel tanto che basta per dare potenza al film. Ma semplicemente non ci sono abbastanza parti per far funzionare davvero i suoi macchinari. Tuttavia, il film è un'avventura e un'importante che sostiene nobili azioni per un bene superiore anche quando non c'è nessuno che le possa apprezzare.

9 è ora in streaming su Netflix fino al 15 novembre.