Devi guardare il film distopico più sottovalutato su Netflix prima che se ne vada questa settimana

Molto prima Paul Bettany era Vision, l'attore inglese indossava il mantello di un diverso supereroe dei fumetti. Anche se questo film dimenticato non sembra sfruttare appieno il suo budget di $ 60 milioni, è una gemma sorprendente con un cast piuttosto invidiabile.



Sacerdote, un oscuro film d'azione di fantascienza del regista Scott Stewart e basato su un popolare fumetto coreano ( manwha ) di Hyung Min-woo, è il film che devi riprodurre in streaming su Netflix prima che esca il 30 novembre negli Stati Uniti.

Chi è il tuo nuovo personaggio televisivo preferito nel 2020? Partecipa al sondaggio sui preferiti dai fan di Inverse!



Liberamente basato sul fumetto di Hyung su un pistolero di stoffa, il film Sacerdote si svolge nel lontano futuro di un universo in cui l'umanità è entrata in guerra con i vampiri bestiali. Per combattere i succhiasangue, la Chiesa ha armato un ordine di guerrieri chiamati Priests, specializzati nella caccia ai vampiri.



Ma con la guerra finita ei vampiri banditi fuori dalle città umane, i sacerdoti furono dimessi e lasciati a se stessi. Un prete senza nome (Paul Bettany) si ribella alla Chiesa per prendere le armi ancora una volta quando sua nipote, Lucy (una pre-fama Lily Collins) viene rapita nel territorio dei vampiri da un altro ex prete, noto come Black Hat (Karl dannazione Urbano). Nel film ci sono anche Christopher Plummer e Maggie Q, nei panni di una sacerdotessa che aiuta il prete nella sua missione. (Questi preti, uh, hanno davvero bisogno di nomi.)

Pesante sull'azione ma leggero sulla trama e sui personaggi, Sacerdote spreca il suo budget di 60 milioni di dollari. Il suo design principale e le tavolozze dei colori nero e blu acciaio imitano i film di genere oscuro degli anni 2000, come Lama , Equilibirum , e il Malavita serie.

Rilasciato durante la prima ondata del Marvel Cinematic Universe, Sacerdote sembra l'ultimo respiro di un'era morente. Ha colpito anche durante il rilascio di crepuscolo , che è probabilmente il motivo per cui nessuno ricorda questa insolita interpretazione dei vampiri. Nel Sacerdote , sono bestie primordiali abbastanza diverse da Dracula, Edward e altri non morti aristocratici.



Paul Bettany nel film del 2011 'Priest' Buckaroo Entertainment / Kobal / Shutterstock

Che cosa Sacerdote ha invece è stile. Ci sono shuriken crocifissi, cosplay facili da fai-da-te e un sacco di lavori sui fili. Sebbene non sia strettamente un film di arti marziali, gira e coreografa l'azione meglio dei più costosi film di Hollywood. Non è eccezionale, ma è solido ed è una sorpresa davvero divertente scoprire la sua competenza.

E poi c'è Bettany, la chiave dello scheletro del film e una scelta improbabile per dirigere un film d'azione. Pallido e allampanato rispetto a Dwayne Johnson e non convenzionalmente carismatico come Robert Downey Jr., Bettany porta la gravità in una sceneggiatura leggera. Il WandaVision star si adatta al materiale come un guanto dato il ridotto status sociale di Priests nella mitologia del film. Credi che sia uno sterminatore in esilio perché è giusto sembra come uno strano strisciante con un tatuaggio sul viso. Capisci subito perché le mamme non vogliono che i bambini gli parlino in ascensore.



Quello che hai dentro Sacerdote è una mascherata ingannevolmente filo-cristiana (e un'ampia parabola sull'abbandono dei veterani militari da parte del governo degli Stati Uniti) in cui Bettany sa come farti coinvolgere lui e non la sua fede. Aiuta il fatto che il film finisca con Bettany che si allontana letteralmente dalla Chiesa. (Il film, nel bene e nel male, non strizza l'occhio a nessuno degli altri milioni di problemi che affliggono il cattolicesimo. Se non fosse per le ampie croci del film, la teocrazia apocalittica e una manciata di citazioni bibliche, Sacerdote sarebbe piuttosto agnostico.)

Maggie Q nei panni di una collega Sacerdotessa in 'Priest'. Buckaroo Entertainment / Kobal / Shutterstock

Sacerdote sta anche facendo il lavoro del Signore impiegando Karl Urban, un genere preferito il cui volto è stato ovunque, dalla Terra di Mezzo alla USS Enterprise. Sono nel bel mezzo di recuperare il ritardo con il resto del mondo quando si tratta di I ragazzi , ed è una novità da vedere Sacerdote rendere Urban un attuale cattivo ragazzo, al contrario di un antieroe crudele. In un altro universo, forse Urban avrebbe dovuto essere Priest e Bettany the Black Hat, ma neanche questa linea temporale non è poi così male.

Se Sacerdote sembra derivato, beh, è ​​di design. Nelle interviste, Hyung ha espresso ammirazione per il fantasy oscuro e l'horror occidentale, generi familiari in occidente (come nel film di Stephen King La Torre Nera ) ma non così per il mainstream della Corea.

È una specie di omaggio alla mia cultura underground preferita ', ha detto Korea Joong Ang Daily nel 2011. 'Ci sono molti film (in Corea) con zombie e diavoli come protagonisti in questi giorni, ma era difficile trovare film come quello negli anni '80 e '90.'

Karl Urban, nel ruolo del malvagio Cappello Nero in Priest. Buckaroo Entertainment / Kobal / Shutterstock

L'amore di Hyung per i western e l'orrore lo ha permesso Sacerdote per distinguersi come un fumetto, ma come un film di Hollywood, le sue pietre miliari riducono il lavoro di Hyung in qualcosa di familiare e privo di fantasia. Ci si chiede cosa Sacerdote sarebbe stato come se fosse strettamente attaccato all'ambientazione del vecchio West di Hyung (sono stati i realizzatori che hanno ambientato il film in un futuro lontano, sostenendo che fosse un 'sequel' della storia di Hyung). Ma quello appena fatto Sacerdote guarda tanti altri film di fantascienza distopici del decennio precedente. Nel frattempo, i western hanno fatto un ritorno avvincente in opere come Non è un paese per vecchi. Cosa succede se Sacerdote è rimasto fedele alle sue radici (e alla sua storia originale sugli angeli malvagi) invece di inseguire le tendenze?

È un peccato che non lo scopriremo mai, come Sacerdote fatto appena abbastanza al botteghino globale ($ 78,3 milioni) per spaventare un franchise. Ma Sacerdote si distingue per i suoi meriti nonostante i suoi difetti. Come distrazione una tantum, non è certo un peccato.

Sacerdote è ora in streaming su Netflix fino al 30 novembre negli Stati Uniti