Devi guardare la commedia di fantascienza più sottovalutata su Netflix al più presto

Quando sei in una band comica, hai bisogno di un espediente. Forse quel trucco è un amore di I Simpson , come Okilly Dokilly; o supereroi, come The Aquabats. Di tanto in tanto, quel trucco viene fornito con alcune tradizioni extra per rimpolpare il personaggio comico della band. Ma in uno strano caso, il trucco si è trasformato e si è trasformato non solo in un lungometraggio, ma in una storia di fantascienza davvero buona, punteggiata da musica folk orecchiabile. Nascosta negli archivi di Netflix, è la migliore commedia insolita che tu abbia mai visto.



La storia del futuro popolare è un film indipendente del 2012 costruito attorno al duo folk della vita reale Future Folk. Il gruppo è composto dal generale Trius (alias, Nils d'Auliere), l'attuale direttore creativo di Pandora; e il Mighty Kevin (alias, Jay Klaitz), meglio conosciuto come Lester da Grand Theft Auto V . Il film inizialmente sembra un file Tenace D -stile cross-promozionale incassa, ma man mano che continua cresce lentamente fino a diventare l'epitome del film commedia di fantascienza.

Il film si apre con una favola della buonanotte, che fornisce il background del generale Trius. È stato inviato dal suo pianeta natale Hondo per trovare un pianeta sostitutivo per il popolo hondoniano, armato di un virus mortale per uccidere tutti sulla Terra. Tuttavia, all'arrivo, ha trovato qualcosa che non aveva mai incontrato prima: la musica. Rapito dal concetto di espressione musicale, Trius abbandona la sua missione e si stabilisce a Brooklyn. Ha anche una moglie e una figlia, a cui racconta questa favola della buonanotte ogni notte.



Il generale Trius scopre una nuova cosa chiamata musica: variance Films



Proprio come Trius è stato introdotto alla musica terrestre, veniamo poi introdotti alla sua musica mentre si esibisce in un bar per le immersioni (di proprietà di Dee Snider dei Twisted Sister) con la sua tuta spaziale. Canta del suo pianeta natale e si lamenta di come non possa mai tornare. 'Immagino di essere tornato a casa mia, con spugne magiche e le fosse di zolfo del destino', canta sopra un banjo abilmente colto.

La trama inizia quando si rende conto di non essere solo. Entra: Kevin, un collega hondoniano. Trius lo mette subito fuori combattimento e lo introduce alla musica, e insieme diventano Future Folk, una sensazione folk acustica aliena. L'unico problema? Gli hondoniani stanno inviando un orribile mostro per finire la missione e uccidere tutti gli umani, e anche la polizia li sta cercando. Inoltre, Trius sta ancora nascondendo la sua vera identità a sua moglie.

La storia del futuro popolare assolutamente avrebbe potuto farla franca con l'essere un film a basso budget scadente con effetti speciali terribili e dispositivi di trama pigri, ma in qualche modo evita tutte queste trappole. Gli effetti pratici delle creature non sono di qualità Star Wars, ma sono impressionanti accanto ai caschi di plastica. Il design della produzione è minimo, ma questo è il punto. Se fossi un alieno, un magazzino sarebbe il posto migliore per un quartier generale segreto.



Dove questo film brilla davvero è la sua scrittura. Questo non è un musical - c'è musica, ma è tutto nell'universo, non scoppiare in una canzone. Questo è un film di fantascienza e, sebbene intervallasse la sua scena di combattimento culminante con un tango senza senso, non è niente di più ridicolo di quello che si trova in Fanteria dello spazio o Il quinto elemento .

Entro la fine del film, dimenticherai che è così a basso budget e rimarrai sinceramente commosso da quanto bene una trama per salvare il pianeta si amalgami con sentimentali canti sui vermi spaziali e sui rinoceronti informatici. Va solo per dimostrare che un espediente è buono, ma una storia a tutti gli effetti passerà alla storia.

La storia del futuro popolare è in streaming su Netflix negli Stati Uniti