Devi guardare la migliore storia di Tarantino prima che lasci Netflix il mese prossimo

Un po 'di Quentin Tarantino Il casting più ispirato della sua lunga carriera cinematografica è arrivato Kill Bill: Volume 1 . Oltre alla stessa Uma Thurman, il cui inserimento nel ruolo di una donna alimentata da una giusta rabbia sarebbe stato solo venire alla luce molto più tardi , 'La sposa' di Thurman visita Okinawa per cercare l'artigianato di Hattori Hanzo e del suo pigro assistente. Per diversi minuti memorabili, Thurman condivide il tempo sullo schermo con due leggende del cinema giapponese grindhouse.



Non se ne rendeva conto il mainstream americano mentre allagavano i teatri (il film ha incassato $ 22 milioni a livello nazionale nel suo weekend di apertura, un gran numero per un film hard-R nel 2003), stavano guardando Sonny Chiba, uno dei pochi acclamati eroi d'azione di arti marziali del cinema giapponese; e Kenji Ohba, leggendario stuntman diventato attore con più ruoli da supereroe di Ryan Reynolds. I loro personaggi, due fabbri in pensione, creano una spada che si addice al vendicativo protagonista di Thurman, un atto che va contro il giuramento di Hanzo.

'L'ho fatto perché, filosoficamente, sono in sintonia con il tuo obiettivo', le dice in giapponese. 'Te lo posso dire senza ego, questa è la mia spada più bella.'



Uccidi Bill è davvero anche alcune delle opere più belle di Tarantino. E se non ti sei concesso la maestria in mostra nell'ultimo omaggio dell'autore ai film di arti marziali, Kill Bill: Volume 1 e Volume 2 , hai tempo fino alla fine di marzo per farlo tramite la comodità di Netflix.



Mercoledì, Netflix ha annunciato la sua lista mensile di titoli che arriveranno e lasceranno il popolare servizio di streaming. Mentre ci sono alcuni nuovi originali scelti, come la terza stagione dell'anime gotico Castlevania e lo spin-off brasiliano del coinvolgente reality game Il cerchio , è la selezione di film di Netflix in uscita che è degna di nota.

In particolare, i primi due film della trilogia di Batman di Christopher Nolan, Batman Begins (2005) e Il Cavaliere Oscuro (2008); i preferiti del campo gli angeli di Charlie (2000) e Charlie's Angels: Full Throttle (2003); la sottovalutata satira fantascientifica Piccoli soldati (1998); Marvel's Pantera nera (2018); e le prime due Uomini in nero film (1997 e 2002). Tutti questi film lasceranno Netflix il 30 marzo.

E così sarà Kill Bill: Volume 1 e Kill Bill: Volume 2 . Originariamente un'epica di quattro ore divisa in due film, entrambi usciti nel 2003, i film hanno utilizzato come arma ogni strumento nella cassetta degli attrezzi di Tarantino, dai riferimenti selvaggiamente oscuri alla cultura pop, alla narrazione non cronologica accuratamente tracciata, ad alcune sorprese sbalorditive. (Per molte persone, Il retroscena di O-ren Ishii è stata la loro prima introduzione agli anime.)



Uma Thurman, in 'Kill Bill: Volume 1' del 2003 A Band Apart / Miramax / Kobal / Shutterstock

Il Uccidi Bill epico è proprio questo: un kit epico di vendetta basato su più generi grindhouse degli anni '70 in un unico capolavoro del 21 ° secolo. Quando una sposa incinta e senza nome (Uma Thurman) viene lasciata morta da una banda di assassini, si imbarca in una strada molto sanguinosa per vendicarsi che la porta faccia a faccia con il suo vecchio capo Bill.

Il Uccidi Bill i film hanno segnato una svolta anche per Tarantino. Dal suo primo film, Le Iene nel 1992 e attraverso film come Pulp Fiction (1994) e Jackie Brown (1997), Tarantino ha combattuto le critiche per la violenza nelle sue immagini. Ma come teorici del cinema puntualizzare regolarmente , Tarantino è un architetto di buon gusto quando si tratta di spargimenti di sangue. I suoi personaggi sanguinano, sì. Sanguinano molto. Ma Tarantino ha spostato la telecamera quando Mister Blonde (Michael Madsen) ha tagliato un orecchio a un poliziotto Le Iene . Nel Pulp Fiction , Tarantino inoltre non ha mostrato che Brett veniva preso a pugni dai proiettili, ha mostrato solo Vincent (John Travolta) e Jules (Samuel L. Jackson) che tiravano i grilletti. Solo due volte Tarantino ha mai effettivamente mostrato il cervello di qualcuno che veniva spento ( Pulp Fiction , Jackie Brown ), e la violenza è stata usata solo per punteggiare la storia.



Uccidi Bill cambiato quello. Una tappa intermedia tra il suo successo indipendente negli anni '90 e la sua successiva reputazione di rinomata attrazione da non perdere negli anni '10, Uccidi Bill era un esplicitamente stilizzato chanbara con imprese fisiche impossibili e Combattimento mortale -la cosa è decapitazione e salasso. Infine, un Quentin Tarantino che è stato effettivamente violento. Ma ancora una volta Tarantino ha dato alla violenza del film una personalità specifica: un'aria dell'impossibile. Nel mescolare fantastiche coreografie di film vintage di arti marziali (il leggendario coreografo di Hong Kong Yuen Woo-ping era un consulente del film) con effetti sonori Looney Tunes (si noti il ​​suono dei birilli quando la Sposa fa cadere Gogo in piedi).

E questo è ciò che il pubblico voleva. Il Uccidi Bill i film hanno dimostrato che il pubblico stava bene con la violenza raccapricciante e buon filmmaking nel loro intrattenimento popcorn. La matrice camminato, ma Uccidi Bill correva, così John Wick e Piscina morta potrebbe eventualmente fare una capriola da un dirupo. Kill Bill: Volume 1 e Volume 2 stanno lasciando Netflix, ma difficilmente vengono cancellati dal canone. I film rimangono dei classici del 21 ° secolo che illustrano un maestro che sta ancora realizzando ciò che era in lui per tutto il tempo.

Kill Bill: Volume 1 e Volume 2 lascerà Netflix il 30 marzo.