Devi guardare questa emozionante miniserie cult prima che lasci Netflix la prossima settimana

Tutti amano una storia di redenzione, una storia di una persona ambiziosa che realizza i propri sogni o una resa dei conti epica per i secoli. Storie di culti sembrano colpire tutte e tre queste categorie. C'è qualcosa di affascinante nel guardare le persone cadere sotto l'influenza di un leader carismatico e vedere gli altri realizzare la menzogna dietro qualcosa in cui una volta credevano appassionatamente. Questo viene fuori in pieno vigore in questa miniserie Paramount che lascia Netflix il 16 gennaio.



Waco originariamente in onda sul canale Paramount nel 2019, ma la miniserie ha trovato un pubblico più ampio dopo che è diventata disponibile su Netflix. Raffigura il 1993 stallo del centro religioso dei Branch Davidians a Waco, in Texas, dove il Bureau of Alcohol, Tobacco, and Firearms ha tentato di perquisire il centro per sospette armi da fuoco illegali. La situazione di stallo portò a un assedio che provocò la morte di 4 agenti ATF e 76 Branch Davidians, tra cui 25 bambini e il leader dei Davidians, David Koresh.

Con un argomento così tenue, un adattamento romanzato è un compito arduo. Se rendi Koresh freddo e insensibile, la trama non sembra credibile. Se lo rendi troppo comprensivo, la storia potrebbe essere accusata di sanificare le pratiche grossolane di Koresh, come prendere più spose minorenni.



David Koresh che predica al Branch DavidiansParamount Network



Waco tenta di risolvere questo atto di bilanciamento aggiungendo un altro protagonista - Gary Noesner, il negoziatore di ostaggi portato per tentare di ridurre la situazione di stallo. In effetti, David Koresh non è affatto un personaggio dal punto di vista. Il lato Branch Davidian della trama è raccontato attraverso David Thibodeau, interpretato da Rory Culkin.

Il materiale di partenza per questa serie proviene dalle autobiografie di questi due personaggi, quindi c'è una vera fonte di tensione nel combattere per le simpatie dello spettatore. Questo fa guardare Waco un dilemma morale in sé. Anche i personaggi del punto di vista sono in lotte interne. Noesner accetta di avere più tempo per cercare di convincere Koresh ad arrendersi pacificamente, mentre Thibodeau si rende conto di essere fuori di testa.

Julia Garner e Rory Culkin nei panni di Michelle Jones e David Thibodeaux in Waco .Paramount Network



Ciò può portare a un punto di vista confuso per la serie nel suo insieme, ma mostra come non ci siano vincitori e vinti netti nella storia in sei episodi accattivanti. Sì, le convinzioni dei Branch Davidians erano stravaganti, ma erano un gruppo che si è trovato trattato in modo disumano dall'ATF quando un negoziatore era a disposizione per allentare la tensione. Allo stesso tempo, l'ATF stava solo cercando di completare il compito per cui era stato inviato a Waco, sapendo che gli occhi della nazione erano puntati su di loro.

Il più grande punto di forza di Waco è il cast stellare. Culkin offre un'atmosfera anni '90 sottovalutata come Thibodeau, e Michael Shannon fa un pasto con ogni linea di dialogo. La due volte vincitrice del premio Emmy Julia Garner dimostra ancora una volta la sua abilità di attrice non protagonista nei panni di Michelle Jones, una giovane sposa di Koresh, e la stessa Supergirl, Melissa Benoist, interpreta la sorella maggiore Rachel.

Anche se potrebbe non essere un documento storico perfetto, Waco è un affascinante caso di studio sulle simpatie del pubblico, sulle dinamiche familiari e su come le prospettive possono cambiare una situazione di momento in momento.



Waco è in streaming su Netflix fino al 16 gennaio negli Stati Uniti